I borghi italiani

Un tuffo nel passato tra le antichità italiane

Il nostro Bel Paese vanta di essere una destinazione piena di storia e di capolavori in grado di raccontarcela.

Grazie ai meravigliosi borghi sparsi in tutta Italia, potrete passeggiare tra antichissime strade, ammirare palazzi storici ed immaginare le vite di chi ci ha vissuto nei secoli passati.

 Alloggiando in una delle nostre case vacanze in Italia, potrete visitare questi meravigliosi borghi, senza rinunciare a comodità e privacy che solo un alloggio privato può regalarvi.

I borghi della Toscana

La Toscana è una delle regioni che più ha saputo custodire nei secoli la straordinaria bellezza del suo patrimonio paesaggistico: le sue dolci colline punteggiate di cipressi e ricamate dai vigneti sono ormai una cartolina inconfondibile.

E qui l'incanto della natura si unisce alla ricchezza di un'eredità artistica e architettonica senza eguali. A condire il tutto, tradizioni culinarie che tutto il mondo ci invidia e che hanno fatto nascere e radicare un turismo eno-gastronomico in Toscana curioso e appassionato che non coinvolge soltanto i capoluoghi della regione ma anche i paesini della Toscana, i tanti borghi medievali che costellano la regione.

Tra i paesi da visitare in Toscana non si può non citare Pienza: città dall'armonia rinascimentale ideata da Enea Silvio Piccolomini, il futuro Papa Pio II, Pienza domina da un colle il panorama della Val d'Orcia, a sud di Siena.

Città dall'utopica perfezione, Pienza offre al visitatore la bellezza dei suo palazzi, tra cui la Cattedrale, Palazzo Piccolomini e il Comune. Ma Pienza è anche la città del famosissimo pecorino: una passeggiata tra le sue stradine ti farà capire come questo sia il luogo perfetto per una vacanza enogastronomica in Toscana.

Tra i borghi da visitare in Toscana bisogna ricordare San Gimignano, forse uno dei più conosciuti al mondo. "Città dalle mille torri", San Gimignano ha uno skyline tra i più famosi d'Italia. Con le sue 14 torri sopravvissute sulle antiche 70, questo piccolo borgo medievale della Toscana accoccolato tra le sue mura duecentesche ti darà il benvenuto con un buon bicchiere di Vernaccia di San Gimignano, uno dei bianchi migliori della regione. Il tuo tour del vino in Toscana comincia qui.

Tra i più bei borghi della Toscana c'è di sicuro Volterra. Qui i resti della civiltà etrusca convivono con i tesori dell'età medievale, come la Piazza dei Priori, la cattedrale e il suo battistero. Da Volterra potrai affacciarti sullo spettacolo naturale delle Balze, i calanchi creati dall'erosione del vento.
Approfitta della tua visita a Volterra per degustare uno dei tesori dell'enogastronomia toscana, il pecorino delle Balze Volterrane e il tartufo scorzone della Toscana.

Un itinerario gastronomico in Toscana che si rispetti non può non comprendere una visita a Montalcino, uno dei borghi più belli della Toscana. Paesino fiabesco che sorge a sud di Siena, Montalcino è dominato dalla sua Rocca trecentesca da cui si gode una vista magnifica sulla Val D'Orcia e sulla Maremma. Famosa sin dal Medioevo per i suoi vini rossi, Montalcino è la patria di uno dei vini più apprezzati al mondo, il Brunello.

Arroccata su una spettacolare rupe di tufo, Pitigliano è uno dei borghi medievali in Toscana da non perdere assolutamente. In questo paesino la vita scorre lenta e dolce. Non farti mancare una visita alla splendida sinagoga. Qui potrai assaggiare una specialità della cucina ebraica toscana che non troverai in nessun altro luogo: lo sfratto, un dolce di pasta frolla ripieno di frutta secca da leccarsi i baffi.

Visitare i borghi della Toscana ti permetterà non solo di compiere un viaggio attraverso la storia, ma anche di scegliere tra tanti itinerari eno-gastronomici in Toscana.

Potrai programmare un giro delle cantine della Toscana seguendo le strade del vino e dell'olio, alla scoperta delle aziende che producono alcuni tra i migliori vini italiani, dal Chianti alla Vernaccia, dal Montepulciano al Vin Santo.

In Toscana i borghi medievali ti accoglieranno con i prodotti tipici della regione: pecorini e salumi della cinta senese saranno i protagonisti delle degustazioni in Toscana.

La cucina semplice e saporita, emblema di salubrità e benessere: ribollita, panzanella, fettunta, fagioli al fiasco, cantucci, ricciarelli, panforte...sono soltanto alcune delle golosità che non devono mancare nella tua esperienza di viaggio tra i borghi più belli della Toscana. 

Non c'è modo migliore di scoprire gli antichi borghi toscani che alloggiando in una casa vacanze in Toscana con NOVASOL!
 

I borghi in Lazio

Un tour in Lazio è un percorso obbligatorio per i cultori delle bellezze architettoniche antiche e della cultura millenaria.
I Castelli Romani comprendono i borghi più belli Lazio, la loro storia e tradizione. Per questo motivo, ogni giro turistico Lazio non può prescindere la sua anima antica e più autentica. Quella che è arrivata a noi superando le inclemenze del tempo.

I borghi medievali nel Lazio sono un patrimonio a cui è legittimo rendere omaggio per non perdersi il loro fascino. Tra tutti, identificare i borghi più belli del Lazio è arduo; così come stabilire quali siano i borghi Lazio da visitare rispetto ad altri. I borghi Lazio, tutti e indistintamente, offrono attrattive storico-culturali e paesaggistiche per le quali ognuno dei borghi antichi Lazio è meritevole di tempo e di attenzione. Ma i borghi più belli del Lazio riservano anche sorprese per il palato.

È un borgo medievale Lazio sorto sulla sponda rocciosa del fiume Aniene. La natura rigogliosa in cui è immerso lo rende uno dei borghi d Italia Lazio più pittoreschi. L'atmosfera medievale è mantenuta palpabile dalla presenza della rocca abbaziale e dai monasteri del Sacro Speco dell'ordine dei benedettini. Tra il sacro e il profano, Subiaco, grazie ai suoi vini superiori, fa parte del giro cantine Lazio da non perdere.

A pochi minuti dalla Capitale, uno dei 5 borghi Lazio più rinomati e caratteristici. La sua storia di secoli si respira in ogni strada. La sua leggenda narra la vicenda del Santo Prepuzio, del sacco di Roma e del Sancta sanctorum di San Giovanni divenuto meta di pellegrinaggi. I resti del tempio falisco lungo il fiume Treja ci spingono ancora più a ritroso nei secoli della cultura pre-romanica. Ma Calcata di oggi è ben altro ancora: una tappa imperdibile negli itinerari enogastronomici Lazio. La buona tavola è una tradizione altrettanto antica.

Nel Lazio borghi più belli se ne trovano ma Castel Gandolfo rappresenta un'icona del Lazio tour per eccellenza. Arroccato sui Colli Albani e celebrato in tutto il mondo per la residenza pontificia, Castel Gandolfo, tra i borghi medievali Lazio, è singolare per la cornice paesaggistica che lo circonda. Il lago Albano lo specchia in tutto il suo splendore architettonico e spirituale. Sulle dolci rive la quiete regna sovrana e la cucina tipica la esalta con sapori antichi come i suoi palazzi. Una vacanza enogastronomica Lazio può cominciare proprio da qui.

Il suo look architettonico risale al XVII secolo, quando il garden design di maestri eccelsi lo rese uno dei borghi più belli d Italia Lazio. Il tempo non ha avuto effetti. Al contrario, la dimora di Castello Rispoli, suo luogo simbolo, è ancora uno dei migliori parterres della penisola. Vignanello si fa anche preferire per i piaceri del food & beverage: non a caso è fiore all'occhiello del turismo enogastronomico Lazio.

Un tour del vino Lazio o tour enogastronomico Lazio che sia, deve passare inevitabilmente da Isola del Liri. Oltre ad essere uno tra i borghi più belli d Italia Lazio per l'aspetto fiabesco dei suoi lineamenti paesaggistici, il paesino situato tra le diramazioni del fiume Liri è anche il paradiso dei buongustai e degli intenditori di vino. Tra le cantine da visitare Lazio, qui ve ne sono di ottime.

La gastronomia Lazio, alla stessa stregua della degustazione vini Lazio, si avvale del prezioso supporto di prodotti tipici di qualità sopraffina. Tali e tanti da poter proporre pietanze che sono delle vere prelibatezze. Le degustazioni Lazio non possono non comprendere La Porchetta di Ariccia o la Corallina Romana tra gli antipasti. I Saltimbocca o i Tonnarelli cacio e pepe come primo. La Coda alla Vaccinara o i Filetti di baccalà Fritti per secondo. Il Pan Giallo e il Panpepato per dessert. Il tutto annaffiato da rossi e bianchi doc le cui qualità possono essere apprezzate solo con un tour vino Lazio nei Castelli Romani.

Affittando una delle nostre case vacanze in Lazio, potrete facilmente visitare gli affascinanti borghi di questa fantastica regione.

I borghi dell'Umbria

L’Umbria regala ai suoi visitatori paesaggi naturali mozzafiato, dalle vette impressionanti del Parco nazionale dei Monti Sibillini alle rive suggestive del Lago Trasimeno e del Lago di Piediluco. I visitatori accorrono da ogni parte del mondo per ammirare i borghi dell'Umbria, disseminati tra pianure luminose, dolci colline e verdissime montagne.

I paesi dell'Umbria, infatti, non offrono soltanto pregevoli testimonianze artistiche, ma anche gustose specialità dell'enogastronomia dell'Umbria. Non a caso gli itinerari enogastronomici in Umbria attirano da sempre grandi intenditori e semplici buongustai.

Il nostro giro turistico dell'Umbria inizia da Assisi, il suggestivo borgo abbarbicato sul Monte Subasio. Qui convergono i pellegrini di tutto il mondo per visitare i luoghi francescani, a partire dalla stupefacente Basilica di San Francesco che custodisce le spoglie del Santo. Noi ti consigliamo una passeggiata tra i vicoli di questo borgo medievale dell'Umbria dove il tempo si è fermato: ti emozionerà il silenzio delle vie meno frequentate, tra il candore delle pietre e i colori dei fiori sui davanzali. Assisi è tappa obbligata anche di una vacanza enogastronomica in Umbria: tra le cantine da visitare in Umbria, infatti, ci sono quelle assisiati, che producono il vino Assisi DOC.

Gubbio è tra i più bei borghi dell'Umbria. Le sue strade traboccano di monumenti unici, come il Palazzo dei Consoli e la Cattedrale dei Santi Mariano e Giacomo. In Umbria i borghi hanno tradizioni radicate: quelle di Gubbio sono la Festa dei Ceri, che si svolge ogni 15 maggio in onore di Sant'Ubaldo, e l'albero di Natale più grande del mondo, che illumina le pendici del Monte Ingino ogni anno dal 7 dicembre al 10 gennaio. In un tour enogastronomico dell'Umbria non può mancare un assaggio della tipica crescia, una focaccia da accompagnare a salumi, formaggi o spinaci. 

Tra i borghi più belli dell'Umbria si conta Montefalco, la cosiddetta "Ringhiera dell'Umbria": dall'abitato, infatti, è possibile ammirare l'intera piana tra Perugia e Spoleto. Come molti paesini dell'Umbria, Montefalco è ancora cinto dalle mura medievali, che proteggono architetture uniche, prima fra tutte la Chiesa di Sant'Agostino affrescata da Ambrogio Lorenzetti. Montefalco è ben nota a chi apprezza la degustazione di vini in Umbria: qui, infatti, viene prodotto il Sagrantino di Montefalco DOCG. Un famoso tour di degustazione dei vini in Umbria è proprio il Gusto Wine Tour, che tocca numerose aziende attorno a Montefalco.

Tra i paesi da visitare in Umbria c'è Bevagna: il TCI le ha attribuito la prestigiosa Bandiera arancione, mentre la sua Piazza Silvestri è considerata una delle piazze medievali più belle dell'Umbria. I tour in Umbria toccano Bevagna soprattutto tra le due ultime domeniche di giugno, quando si svolge il Mercato delle Gaite, una delle rievocazioni medievali più fedeli. Bevagna è anche una celebre meta del turismo enogastronomico in Umbria grazie alle sue specialità a base di tartufo, come i crostini e l'agnello.

Orvieto è uno dei paesi dell'Umbria da visitare, se non altro per la sua posizione unica sulla cima di una rupe di tufo. Tra i suoi monumenti sono imperdibili il Duomo, considerato uno dei capolavori dell'architettura gotica italiana, e il Pozzo di San Patrizio: tramite due rampe elicoidali puoi raggiungere il suo fondo a 54 m di profondità. Attraverso Orvieto, patria del vino Orvieto DOC, passa inoltre ogni giro delle cantine in Umbria che si rispetti.

I borghi medievali in Umbria sono scrigni d'arte come di enogastronomia. Per questo in Umbria ogni tour dovrebbe prevedere degustazioni nei ristoranti tipici, tour del vino dell'Umbria e visita delle botteghe alimentari per portare a casa i sapori della Regione. Tra questi lenticchie di Castelluccio di Norcia IGP, prosciutto di Norcia IGP, patate rosse di Colfiorito, cipolle di Cannara e olio di Trevi.

Dai un'occhiata alle nostre case vacanze in Umbria per alloggiare in una struttura privata che vi regalerà comfort e tutta la libertà necessaria per scoprire i bellissimi borghi di questa piccola ma affascinante regione italiana.